Tekka Maki tonno e wasabi: ricetta completa

tekka maki ricettaIl Tekka Maki è, tra tutti i tipi di sushi, quello più tradizionale. Si utilizza la parte magra del tonno (detta Akami) ed il wasabi. Se, quindi, non amate i sapori forti non è quello che fa per voi.

Il nome è oggetto di numerose interpretazioni. La parola giapponese “Tekka“, infatti, può essere tradotta sia come “ferro” che come “fuoco“. Secondo alcuni si riferirebbe al ferro scaldato sulla fiamma che diventa di colore rosso. Proprio il colore della carne del tonno utilizzata per questi maki.

Si mangia come se fosse uno snack, molto adatto per aperitivi o come stuzzichino per una serata in compagnia.

Oggi vediamo la ricetta dei Tekka Maki tonno e wasabi. Scopriamo ingredienti e tecnica di preparazione, per rendere il vostro sushi sempre più buono.

Indice dei Contenuti
Ingredienti per 4 persone
Tekka Maki tonno e wasabi: come prepararli

Ingredienti per 4 persone

Nella scheda sotto potete trovare tutti gli ingredienti per preparare i Tekka Maki tonno e wasabi.

Kappa MakiIngredienti (4 persone)
Riso shari350 g
Tonno fresco200 g
Alga Norin.2 fogli
Wasabigrattugiata o pasta wasabi (quantità in base al gusto personale)
Salsa di soiaper intingere sushi

Una nota sulla scelta del tonno. La qualità deve essere massimo, considerando che la sua carne ha un sapore forte e deciso. Per poterlo lavorare al meglio è necessario che lo spessore del trancio sia di almeno 1 cm. La cosa migliore è rivolgervi al vostro venditore di fiducia, chiedendo di preparare un trancio con queste caratteristiche.

Per gli strumenti è necessario avere a disposizione il tradizionale Makisu, ossia il tappetino in bambù per creare i maki (in alternativa trovate modelli in silicone più facili da lavare). Da avere sempre a disposizione anche una piccola bacinella con acqua fresca. Serve per bagnare le mani ed evitare che il riso si attacchi quando si prepara il Tekka Maki. Come sempre per la preparazione del riso vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento su come si prepara il riso per il sushi.

Per il Wasabi è preferibile scegliere quello fresco grattugiato. In alternativa prendere la pasta di wasabi. Sono entrambi ottimi per creare dei Tekka Maki dal gusto intenso.

Tekka Maki tonno e wasabi: come prepararli

Vediamo quali sono tutti i passaggi della ricetta dei Tekka Maki tonno e wasabi.

  • Tagliate il tonno in modo da ottenere 4 strisce da circa 1 cm ciascuna;
  • Tagliate uno dei fogli di nori in 2 parti. Il consiglio è quello di utilizzare le forbici prestando attenzione a non rovinare la consistenza della nori;
  • Posizionate il foglio di alga nori appena tagliato sul tappetino per sushi, con la parte lucida rivolta verso l’alto. Ricordate che se utilizzate quello in bambù è necessario rivestirlo di pellicola per alimenti prima dell’utilizzo;
  • Bagnate le mani con l’acqua precedentemente preparata. Questa operazione è necessaria per evitare che il riso si incolli alle mani durante la lavorazione;
  • Lasciate circa 1 cm di spazio vuoto sul foglio di nori nella parte superiore (quella per intenderci più lontana da voi);
  • Spalmate il riso sul foglio, in modo uniforme. Non usate troppo riso, è sufficiente uno strato sottile (con l’esperienza capirete sempre meglio la quantità da utilizzare);
  • Aggiungete la pasta wasabi (o il wasabi grattugiato) al centro del riso. Non esiste uan quantità definita da utilizzare. Dipende dal gusto personale e da quanto amate il sapore forte e piccante;
  • Appoggiate sul wasabi una fettina di tonno che avete in precedenza preparato;
  • Adesso arrotolate il sushi secondo la tecnica degli Hosomaki. Per farvi capire meglio come procedere trovate qua sotto un video tutorial da YouTube;
  • Tagliate il rotolo di Tekka Maki in 6-8 pezzi e servite in tavola con salsa di soia;

Se volete provare altre ricette date un occhio qua sotto:

Vi invitiamo, infine, ad iscrivervi al gruppo privato Facebook “Io Faccio Sushi!”, la grande community di appassionati come te. Trovi consigli, idee, ricette e puoi condividere foto e video del sushi preparato con le tue mani!

Inserisci il tuo commento

Sono Alessandro e non sono un “normale” appassionato di Sushi, anzi (devo essere sincero!) all’inizio odiavo il Sushi. Proprio così, il suo sapore proprio non mi convinceva. Questo almeno all’inizio. Perchè se l’amore per il Sushi non è nato fin da subito quando è “esploso” non mi ha più abbandonato. Da quel momento ho voluto sperimentare i diversi sapori della tradizione giapponese (non soltanto legati al Sushi!) e soprattutto ho sempre più desiderato di preparlo con le mie mani. Per questo motivo negli ultimi anni mi sono messo alla ricerca dei migliori blog per provare ricette da fare a casa. Ho affinato la mia tecnica e di certo ho ancora molto da imparare! Ho deciso di aprire Sushiacasa per condividere tutto quanto ho imparato! Oltre a questo ho aperto il gruppo Facebook “Io Faccio Sushi!” con un obiettivo ambizioso quanto semplice: creare il gruppo di appassionati sushi più grande in Italia! Condivido i contenuti del sito anche sulla pagina FB ufficiale “Sushiacasa.it”.