Quale è la differenza tra sushi e sashimi?

sushi e sashimiQuale la differenza tra sushi e sashimi? Spesso esiste confusione tra i due termini. Anzi, a volte sono addirittura utilizzati come sinonimi.

Entrambi sono pilastri della tradizione culinaria giapponese. Ed entrambi sono decisamente “famosi” anche nel nostro paese, visto il successo che hanno riscontrato. Sapere come riconoscerli è importante per non trovarsi in difficoltà nella scelta.

E questo vale sia per i Kaiten Sushi (ristorante con nastro) che per acquistare sushi al supermercato. Più semplice, invece, nei ristoranti con Menu dove solitamente i piatti sono corredati da foto.

Oggi con questo approfondimento affrontiamo proprio la differenza sushi sashimi. Se volete capire come fare il sushi a casa è senza dubbio una premessa da cui partire.

Come vedremo sono molte, e al termine potrete ordinare senza più nessun dubbio. Il nostro consiglio è, comunque, quello di provarli entrambi. Non ve ne pentirete sicuramente.

Indice dei Contenuti
Sushi e Sashimi differenza principale
Sashimi non è solo pesce crudo
Sushi e Sashimi le altre differenze
Valori nutrizionali

Sushi e Sashimi differenza principale

Facciamo subito chiarezza, partendo dalla differenza principale.

Il sushi prevede sempre il riso come ingrediente fondamentale. A questo possono associarsi diversi tipi di pesce ma anche frutta (es. mango o avocado) o verdura. Non solo, visto che si può trovare come ingrediente la tipica frittatina giapponese.

Lo stesso termine “Sushi” è composto da “Su” che vuol dire “Aceto” e “Shi” che sta per “Meshi“, ossia il riso.

Al contrario il Sashimi non prevede il riso come ingrediente. Con Sashimi si fa riferimento, solitamente, a piccole fettine di pesce tagliate sottili.

Quindi, per tirare le somme il sushi è il piatto giapponese di pesce crudo e riso, mentre il sashimi non prevede l’utilizzo del riso.

Sashimi non è solo pesce crudo

differenza tra sushi e sashimiAbbiamo detto che solitamente il Sashimi è fatto con il pesce. I tipi di pesce utilizzati, del resto, sono gli stessi del sushi. Quali sono? Salmone, tonno, dentice, anguilla ma anche gamberi, capesante e vongole.

Una piccola nota. Il pesce è quasi sempre crudo, ma ci sono alcune eccezioni. Tra queste il polpo che viene scottato per la sua consistenza particolarmente gommosa. Per questo Sashimi non è sinonimo di pesce crudo.

Come facile capire la bontà del piatto dipende in questo caso dalla qualità del pesce. Vi raccomandiamo una lettura del nostro approfondimento sul pesce crudo per evitare qualsiasi problema per la salute. Ricordate, inoltre, che in casi particolari è necessario contattare prima il medico. Tra questi, ad esempio, per il sushi in gravidanza.

In realtà esistono anche varianti di Sashimi a base di carne, soprattutto di manzo o cavallo. Non è molto diffuso ma per completezza di informazione è necessario citarlo.

In alcuni casi, infine, si possono trovare sashimi vegetariani, ad esempio il Konnyaku Sashimi fatto con una speciale varietà di patata.

Sushi e Sashimi le altre differenze

Abbiamo visto la differenza tra sushi e sashimi più importante. Ma è la sola?

Leggete qua sotto. Ne troverete altre di cui tenere conto.

  • La Salsa Wasabi. Il Sashimi si serve in tavola con Salsa di Soia che può avere mescolato il Wasabi. Non è necessario farlo, decidete in base al vostro gusto personale. Nel Sushi, invece, il Wasabi è già presente all’interno del piccolo pezzo di pesce e riso. Anzi, considerate che potrebbe essere fortemente offensivo per il maestro sushi aggiungere ulteriore wasabi al sushi;
  • Con le bacchette o con le mani? Ne abbiamo già parlato nel nostro speciale su come mangiare il sushi. Mentre il Sashimi richiede l’utilizzo delle bacchette per mangiare il sushi si possono usare anche le mani;
  • Tsuma. Il sashimi non è mai servito da solo. Come sappiamo l’estetica del piatto è importante per la tradizione giapponese. Il “letto” su cui poggia il Sashimi è la Tsuma, una guarnitura di verdure affettate tra cui daikon(ravanello bianco) e alghe. Del resto lo scopo non è solo decorativo ma aiuta a coprire l’aroma del pesce e contribuisce a igienizzare. Mangiare la tsuma, inoltre, favorisce la digestione dopo il pasto;

Valori nutrizionali

Chiudiamo il nostro approfondimento sulla differenza tra sushi e sashimi con un cenno alle calorie. Siamo sempre tutti molto attenti a questo aspetto, quindi come non citarlo.

Tra sushi e sashimi senza dubbio è il secondo a presentare calorie inferiori. Questo perchè, per prima cosa, manca l’apporto calorico del riso.

Da considerare, inoltre, che nel sushi possono esserci ingredienti fritti in tempura mentre nel sashimi sono completamente assenti.

Lo stesso vale per eventuali salse (ad esempio la maionese) o formaggio (molto diffuso soprattutto nell’adattamento al gusto occidentale).

Come apporto di valori nutrizionali sono entrambi ottimi. Ricordiamo, infatti, che il pesce è sempre ricco di acidi grassi essenziali (ossia che non possono essere sintetizzati in “autonomia” dall’organismo umano) e di Omega3. Entrambi sono quindi un alimento salutare e con un apporto calorico limitato.

Inserisci il tuo commento

Sono Alessandro e non sono un “normale” appassionato di Sushi, anzi (devo essere sincero!) all’inizio odiavo il Sushi. Proprio così, il suo sapore proprio non mi convinceva. Questo almeno all’inizio. Perchè se l’amore per il Sushi non è nato fin da subito quando è “esploso” non mi ha più abbandonato. Da quel momento ho voluto sperimentare i diversi sapori della tradizione giapponese (non soltanto legati al Sushi!) e soprattutto ho sempre più desiderato di preparlo con le mie mani. Per questo motivo negli ultimi anni mi sono messo alla ricerca dei migliori blog per provare ricette da fare a casa. Ho affinato la mia tecnica e di certo ho ancora molto da imparare! Ho deciso di aprire Sushiacasa per condividere tutto quanto ho imparato! Oltre a questo ho aperto il gruppo Facebook “Io Faccio Sushi!” con un obiettivo ambizioso quanto semplice: creare il gruppo di appassionati sushi più grande in Italia! Condivido i contenuti del sito anche sulla pagina FB ufficiale “Sushiacasa.it”.